P!nkinside - 'Cause we are all P!nkinside: #78 Scoprirsi VIP

11 giugno 2008

#78 Scoprirsi VIP

Ho appena scoperto che il mio viso è spiaccicato su alcuni cartelloni in giro per tutta Roma. Nella pubblicità di "Luglio suona bene", la rassegna di concerti estivi all'auditorium parco della musica: ci sono tutte le date dei concerti e sullo sfondo una foto di un concerto dello scorso anno. Il concerto in questione è quello di P!nk e io, che naturalmente ero in prima fila a urlare come una checca isterica (e ripeto: come), c'ho la faccia schiaffata sul cartellone. O almeno credo, ancora non sono riuscito bene ad individuarmi: ogni volta che vedo i cartelloni in metro sono di corsa e non posso rimanere le ore imbambolato davanti a "Luglio suona bene".
Ho fatto anche l'allegra scoperta che il 25 luglio c'è pure quella matta di Bjork. La voglio troppo vedere ma 120 euro per il biglietto se li può anche scordare. Se fà pagà poco 'sta finlandese dei miei maroni...
Comunque sia, sono ufficialmente un VIP.
Ho scoperto anche un'altra VIP, oltre la mia fantastica amica che mi ha accompagnato al concerto di P!nk, la mamma della suddetta amica. Cioè già era un pò VIP di suo MammaSimona, poi ho scoperto che è comparsa nel film "Fascisti su marte", di Corrado Guzzanti, vestendo i panni della Madonna del manganello. Guarda caso lei è anche la produttrice del film: che raccomandata!
Appena l'ho saputo sono corso a casa a rivedermi il momento della sua apparizione (in tutti i sensi) nel film. Mi è uscito il sangue dal naso per le risate. L'ho anche sputtanata con tutta la mia famiglia: "Mamma! Guarda la madre di Giuliarosa!"
I fascisti, comunque, stavano proprio fuori: ma puoi venerare la Madonna del manganello? Vuoi vedè che con Alemanno rispunta fuori la moda dalla Madonna del manganello? Io, in ogni caso sono pronto: ho quella in carne ed ossa da venerare. A proposito, mi sa che accenderò un cero alla Madonna del manganello, sperando che mi faccia cadere dal cielo un biglietto per il concerto di Bjork.

« O tu santo Manganello
tu patrono saggio e austero,
più che bomba e che coltello
coi nemici sei severo.
O tu santo Manganello
Di nodosa quercia figlio
ver miracolo opri ognor,
se nell'ora del periglio
batti i vivi e gli impostor.
Manganello, Manganello,
che rischiari ogni cervello,
sempre tu sarai sol quello
che il fascista adorerà. »



Aggiornamento: oggettivamente non ho abbastanza elogiato la performance della bellissima nonchè bravissima attrice Simona Banchi. Come Madonna del manganello è naturalmente divina. Poi ho scoperto che, essendo un'attrice verstile, ha avuto anche un'altra fondamentale parte all'interno del film: il teletubbies azzurro morente. Questo accasciamento magistrale fa di lei una vera attrice da Oscar:

2 commenti:

Vale ha detto...

Confido nella Madonna del Manganello per una grazia all'esame di Diritto Commerciale

Oh Madonna del Manganello proteggimi dal professore con olio di ricino e inamidata camicia nera
Per la tua grazia ti offrirò voti Fazisti e abolizione della libertà di parola, stampa e credo politico

Amen

simona ha detto...

la madonna del manganello ti proteggerà nunc et semper.
anche la profezia del teletubbies morente può servire a diritto commerciale.
mad