P!nkinside - 'Cause we are all P!nkinside: #32 Cazzo, è morto Heath Ledger!

23 gennaio 2008

#32 Cazzo, è morto Heath Ledger!

Cazzo! Non posso cerderci! Non poteva, non doveva, era troppo bello per morire.
Heath Ledger, ieri 22 gennaio, è stato ritrovato dalla sua colf morto nel suo appartamento di New York, era nudo, sdraiato a pancia in giù ai piedi del letto.
La stanza era piena di calmanti ma, ora come ora, l’ipotesi del suicidio sembra esclusa, forse è stato solo un brutto incidente. Durante un’intervista rilasciata a Fox News il novembre scorso per la promozione del film I’m not there (il film sulla vita di Bob Dylan), Heath sosteneva che era folle morire da giovani e che non era certo quello che desiderava.

Heathcliff Andrew Ledger aveva appena 28 anni ed era un attore di origini australiane (oddio, non posso crederci che sto usando il verbo al passato), Il ruolo che lo ha reso noto è stato quello del cowboy gay ne I segreti di Brokeback Mountain. Lo stupendo film di Ang Lee è stato complice anche dell’incontro con Jake Gyllenhaal, che sarebbe poi diventato suo migliore amico, e con Michelle Williams, che sarebbe poi diventata sua moglie (dalla quale si è separato definitivamente lo scorso ottobre dopo tre anni).

C’è chi lo definiva “Irrequieto e camaleontico, un astro nascente con il pallino della recitazione e con un talento spiccatamente innato”. Quel suo talento spiccatamente innato lo ha dimostrato nelle pellicole alle quali ha partecipato: dalla giovane commedia Le dieci cose che odio di te, a Il patriota, Il destino di un cavaliere, Le quattro piume, Monster’s ball, il suddetto Brokeback Mountain, I fratelli Grimm, Casanova, Paradiso + Infreno. Io non sono qui non l’ho ancora visto e non vedo l’ora di vederlo.
C’è poi la sua ultima interpretazione che scommetto sarà fichissima: Joker nel nuovo film su Batman The Dark Knight, che aveva fatto infuriare Jack Nicholson (vecchio interprete di Jocker in Batman di Tim Burton)
per non essere stato contattato come consulente, o addirittura per un suo possibile reinserimento nel cast proprio nei panni di Joker. Chissà come avrà reagito Jack alla notizia della morte di Heath...
É davvero scocciante digitare il nome su google di una persona appena morta e trovare migliaia di foto ritoccate con il trucco da Joker. Poi ho appreso la notizia nel peggiore dei modi possibili: su un blog che sbeffeggiava la sua morte dicendo “Io non mi suiciderei mai, o almeno, non prima di sapere se si andrà o meno ad elezioni anticipate.”
Tutte le sue biografie più note su internet sono già state corrette con la data della sua morte. Che cosa triste...
Mentre aspetto l’uscita di The dark Knight (luglio 2008), mi faccio un costume da Joker per carnevale che indosserò in onore di Heath e spero che questa notizia sia solo uno stupido scherzo di Joker.




"Non sono bravo a fare progetti, non programmo mai nulla. Non ho un'agenda né un diario. Vivo esclusivamente nel presente. Non nel passato, e nemmeno nel futuro"

4 commenti:

El ShEiCk ha detto...

ma chi è sto tizio

Anonimo ha detto...

ahhh l'ho capito mo..ma è sempre quello morto..ahh..poraccio..oddio t'è dispiaciuto troppo me immagino.che pezza

Joey Potter ha detto...

mi hai fregato l'idea del post!

PiNk_InSiDe ha detto...

ma come chi è sto tizio? su, non scherziamo...