P!nkinside - 'Cause we are all P!nkinside: #51 Tutta la vita davanti

19 marzo 2008

#51 Tutta la vita davanti

Ieri ho ufficialmente deciso di lasciare l'università.
Ieri mi è arrivato a casa il tesserino dell'università.
Mi sono quasi commosso e mi si è quasi stretto il cuore per questa coincidenza.
Cinque secondi dopo ho pensato: "Che ficata, con il tesserino ho lo sconto al cinema e non vado neanche all'università".
Non ho proprio la testa per passare la vita a studiare in questo momento. Troppo faticoso e stressante. So che un giorno me ne pentirò e che arriverà il laureato che, sventolandomi la sua laurea sotto il naso, mi fregherà il posto. Pazienza.
Ho bisogno di fare, di creare e di sperimentare ma non sto facendo niente di tutto questo. Forse per paura o forse per pigrizia, non faccio niente. Ho la sensazione di non concludere un cazzo nella mia vita e non faccio niente. Ho una scogliera altissima sotto i piedi e non trovo il coraggio di buttarmi in mare.
Penso troppo. Che cazzo me penso?

.....(pausa di 5 minuti di riflessione).....

Possibile che sia così difficile stare dietro una cinepresa? Uno deve fare lo spalamerda, deve imparare come si fa, deve fare carriera, deve acquistare credibilità. A 93 anni, forse, avrò raggiunto il mio obiettivo. E datemi una cinepresa!
A proposito di cinema, voglio andare a vedere un film che sembra molto adatto al momento, questo:

3 commenti:

Anonimo ha detto...

piccolo marco...è ora di crescere..e te lo dice uno ke ha 30anni e una voglia matta di farlo...ma soprattutto rincorri i tui sogni e persevera, non ti arrendere MAI....io avrei voluto fare il pittore..ma faccio l'impiegato (ke skifo!!)..ma continuo a coltivare il mio sogno....sai cosa mi manca veramente...il CORAGGIO di provare, di sbatterci il muso contro e provare a cambiare la mia vita...continuo a sognare...tu devi fare di più...devi FARE ciò a cui aspiri.....ank'io ho mollato l'università dopo due anni....a guardare indietro non lo rifarei..ma sai una cosa...ogni tanto mi verrebbe voglia di tornare a studiare, ma poi mi passa...e continuo a sognare....LA SCELTA SPETTA A TE E COMUNQUE SOLO SBAGLIANDO SI IMPARA...MEGA KISS..adri

Fly_Ink ha detto...

"Ho una scogliera altissima sotto i piedi e non trovo il coraggio di buttarmi in mare.
Penso troppo. Che cazzo me penso?"

Mi piacerebbe tanto sapere a che pensi, perché io non sono ancora riuscito a capirlo.

Joey Potter ha detto...

Caro Pulcino,
non starò qui a farti la predica per ciò che hai deciso. La vita è tua, e tutti fortunatamente siamo dotati di questa incredibile entità chiamata "libertà"..
Non ho la presunzione di dirti che stai sbagliando, perchè non sono certa nemmeno delle scelte della mia vita, figuriamoci di quelle della vita di qualcun altro.
Posso soltanto supportarti qualunque strada deciderai di percorrere, perchè credo sia l'unica cosa che possano fare gli amici.
E approfitto di questa occasione per darti un consiglio, un consiglio da amica, da sorella, da chioccia, quello che vuoi tu...
Tuffati dalla scogliera..
Hai un universo dentro di te ed è soltanto confrontandoti col mondo esterno che potrai esplicitarlo fino in fondo, agli altri ma soprattutto a te stesso..